Cresce il fabbisogno energetico in Ghana, le iniziative del Governo.

Il Presidente John Dramani Mahama ha dichiarato che la volontà del Governo di raggiungere i 5,000 megawatts di produzione di energia non solo è sicuramente raggiungibile ma renderà il Ghana un forte esportatore nella regione. I tre impianti termici di Takoradi immettono  già nella rete nazionale 133 megawatts, e ulteriori 133 megawatts nelle prossime tre settimane  saranno prodotti dall’impianto idroelettrico di Bui.

Il Presidente Mahama ha inoltre comunicato che l’impianto di Aboadze andrà in produzione entro 27 mesi e produrrà 110 megawatts grazie alla collaborazione tra il Governo, la Takoradi International Company, Abu Dhabi National Energy Company (TAQA) e altri partners tecnici e finanziari. Il progetto richiede un investimento di 330 milioni di dollari ed è finanziato, tra gli altri, dalla International Finance Company, dalla African Development Bank and Oil Production.

Gli investimenti in corso consentiranno di superare definitivamente i problemi di discontinuità della distribuzione dell’energia durante le ore di picco e pertanto offriranno nuove opportunità di sviluppo per le attività imprenditoriali. Il Presidente ha poi aggiunto che oltre gli impianti di Aboadze, Bui and Navrongo saranno sviluppati impianti di energia di energia solare, nel contesto dell’impegno costante per un piano di sostegno alle fonti di energia rinnovabile.